OPERE MARITTIME

OGGETTO:
Costruzione del nuovo porto turistico di LA SPEZIA “PORTO MIRABELLO”

COMMITTENTE:
Industrie turistiche Nautiche S.p.A.

LUOGO:
Porto Mirabello (La Spezia, Italia)

TIPOLOGIA DI INTERVENTO

In un’area a mare prossima alla città di La Spezia si è inaugurata nel 2010 una nuova zona portuale da diporto. Porto Mirabello è l’ambiente ideale per i superyacht, inserito in un contesto ambientale di altissimo pregio, determinato dalla vicinanza con realtà di enorme valore storico e paesaggistico come Lerici, Porto Venere, Cinque terre e Portofino.

Rappresenta l’esempio, unico in Italia, di un porto cittadino realizzato completamente a mare, su un’isola artificiale, nel cuore del Golfo dei Poeti. Una penisola artificiale di 40.000 mq che mantiene inalterata la costa, valorizzandone la vocazione nautica.
Il complesso, collegato alla città di la Spezia da un ponte pedonale, è dotato di ogni confort e tecnologie all’avanguardia, offre 407 posti barca a partire dai 12 metri, 100 dei quali destinati a super yacht da 40 a 130 metri. Gli standard progettuali e i servizi offerti sono esclusivi: moli larghi fino a 35 metri, box auto fronte ormeggio, clubhouse, ristoranti, cento commerciale, eliporto, sorveglianza h24, cantiere per le manutenzioni, travel lift per l’alaggio e varo imbarcazioni fino a 160 tonnellate, due stazioni di servizio per il carburante.
La darsena è composta dal molo principale e secondario e di un’isola secondaria dai quali si diramano i moli di attracco per le navi da diporto. Alla luce della tipologia di cliente target da servire era necessario garantire il massimo rispetto delle caratteristiche costruttive richieste dal committente. La buona riuscita della costruzione del pontone primario e secondario erano condizioni fondamentali per garantire il buon esito del progetto.

SOLUZIONE

L’ufficio tecnico Stone dopo aver studiato le caratteristiche del progetto e quelle dell’area marina su cui realizzare le opere, ha individuato come soluzione più idonea la costruzione delle strutture in cemento armato, utilizzando l’esperienza dei suoi uomini e la flessibilità dei mezzi in parco.
I mezzi utilizzati per la realizzazione delle opere sono stati utilizzati i mezzi in parco Stone pontoni e motopontoni dotati di escavatori e vibrofissori.

RISULTATO

L’opera è stata eseguita nel pieno rispetto del capitolato e dei tempi previsti. Grazie alla cura e all'attenzione degli uomini Stone si è riusciti a costruire una struttura durtura che permette alla società gestrice di garantire al cliente un insieme di servizi unici ed esclusivi.

STONE soc. coop. Marine Engineering
Sede Centrale e Stabilimento:
Via MAESTRI DEL LAVORO, 70
30015 - CHIOGGIA (VE) Italy
© 2017 - Stone soc.coop.Marine Engineering




Contatti:
TEL.: +39 041 557 16 11
info@stoneme.it
www.stoneme.it
C.F. e P.IVA 00183200278