OPERE SPECIALI

OGGETTO:
IMPIANTO ELETTRICO DI SOVERZENE – SERBATOIO DI VALLE DI CADORE – Intervento di rimozione mediante dragaggio dei sedimi dalle opere di scarico per l’esercizio in sicurezza dello sbarramento

COMMITTENTE:
ENEL, Divisione generale ed Energy management. Area di business Energie Rinnovabili – Ingegneria Civile e Idraulica – Venezia

LUOGO:
Lago di Valle di Cadore (Belluno, Italia)

TIPOLOGIA DI INTERVENTO

L’ENEL ha in gestione una diga per la produzione di energia elettrica a Valle di Cadore, località di montagna in provincia di Belluno. L’invaso è soggetto a riempirsi di detriti trascinati a valle dal corso dell’acqua o scesi dalle montagne che lo delimitano. Col passare del tempo i detriti accumulati sul fondo dell’invaso hanno tappato lo scarico di fondo impedendo di conseguenza la possibilità di svuotare il bacino in caso di necessità. Era quindi necessario rimettere in sicurezza il bacino attraverso uno scavo localizzato per poter raggiungere il fondo della vasca e liberare il tappo. I gestori dell’invaso per individuare la miglior soluzione hanno richiesto una consulenza a diverse società tra cui Stone. Consulenza che necessitava di competenze e disponibilità di mezzi operativi in acqua ed in ambiente montano. Essenziale per la buona riuscita dell’intervento era la capacità di lavorare sul fondo dalla superficie lacustre e su un preciso spazio d’intervento.

 

SOLUZIONE

Dopo aver fatto un sopralluogo della struttura e avere rilevato le criticità è stata presentata la soluzione ottimale . Soluzione implementabile grazie alla flessibilità dei mezzi di cui Stone è dotata e soprattutto della conoscenza che gli uomini Stone hanno accumulato in interventi similari.
I lavori sono stati eseguiti utilizzando un pontone galleggiante trasportabile via terra dotato di pompa idraulica “Dragflow mod. HY85B” completa di centralina e di tubazioni di smaltimento.
Si è intervenuti con l’esecuzione delle operazioni di dragaggio con lo smaltimento del materiale dragato mediante fluitazione dello stesso con immissione nel rilascio in alveo del Boite, del Deflusso Minimo Vitale a valle della diga.

RISULTATO

L’intervento ha permesso di intervenire in maniera puntuale sul problema attraverso l’escavazione dei materiali fangosi localizzati sopra allo scarico di fondo.

STONE soc. coop. Marine Engineering
Sede Centrale e Stabilimento:
Via MAESTRI DEL LAVORO, 70
30015 - CHIOGGIA (VE) Italy
© 2017 - Stone soc.coop.Marine Engineering




Contatti:
TEL.: +39 041 557 16 11
info@stoneme.it
www.stoneme.it
C.F. e P.IVA 00183200278